Come un home office da sogno migliora lo smart working

Come un home office da sogno migliora lo smart working

Gli ultimi anni ci hanno insegnato che, per gran parte di noi, andare in ufficio non è indispensabile.

Ecco che, per esigenza, abbiamo iniziato a popolare ogni superficie domestica occupabile con accessori da scrivania, per creare un ufficio in casa, spesso improvvisato e dal design improbabile, anche se funzionale.

Il 2020 è stato galeotto. L’home office si è stanziato in pianta stabile in moltissime case, come soluzione ad uno dei problemi più frequenti della nostra era.

Siamo iperconnessi e le nostre vite corrono veloci, così tanto che capita di distaccarsi dalla realtà dei nostri spazi domestici.

Lo smart working è la soluzione comoda, innovativa e sostenibile che coniuga casa (e famiglia) e doveri lavorativi.

Ora che adattarsi non è più un’urgenza, è arrivato il momento di creare un ufficio in casa confortevole, pratico e armonioso. È tempo di pensare ai mobili da studio e di scegliere gli accessori da scrivania che rendano il tuo lavoro produttivo e piacevole, per avere un home office da sogno in cui catapultarsi con entusiasmo ogni giorno.

ALLESTIRE UN HOME OFFICE NOMADE 

Se ti è capitato di chiederti come ricavare uno studio in casa, sappi che non è obbligatorio scegliere un posto fisso.
Uno dei vantaggi dello smart working è che l’ufficio è dove sei tu, con il tuo pc.

Questa caratteristica è particolarmente apprezzata da chi ama viaggiare o da chi non ha una stanza in più in cui creare un ufficio in casa.

Quello che ti serve è uno studio nomade, che ti segua ovunque. Uno studio che non è associato a un luogo fisico, ma composto da un insieme di accessori da scrivania, che ti rappresentano. Anche uno studio che “non esiste” può essere bellissimo e simile a te.

Basta avere gli accessori da scrivania giusti per caricarti di vibrazioni positive. Ecco come fare:

  • scegli un colore o una palette di colori appagante, in grado di metterti di buon umore; 
  • seleziona oggetti di design per l’ufficio, curati e pratici, che diano quel tocco sofisticato e cool al tuo angolo studio.  

    Allestire lo spazio di lavoro diventa un rituale. Disporre sul piano portapenne, orologio, portadocumenti e organizer, in modo che tutto sia funzionale e organizzato a puntino, è il modo migliore per iniziare una proficua giornata di lavoro. 

    organizer da scrivania di design Domino

    CAMBI STANZA? 2 MODI PRATICI PER TRASPORTARE IL SET DA SCRIVANIA 

    Trasportare l’home office in giro per casa è facile.

    Ci sono due metodi efficaci che fanno al caso tuo.

    Il primo è quello di usare un vassoio (sì, come quelli da cucina) per spostare da un luogo all’altro gli oggetti indispensabili come mouse, agenda, penne e auricolari. Puoi impilare il vassoio accessoriato sul pc e sarà comodissimo anche salire e scendere le scale.

    Il secondo è quello di riporre tutti gli accessori per lavorare da casa su un carrello con le ruote. Questo scaffale portatile è molto comodo anche come appendice della scrivania/piano di lavoro.

    Si può usare per tenere a disposizione gli oggetti più ingombranti o secondari come faldoni,
    cestino per le carte, caricatori per i dispositivi, libri e così via. Oggetti che. sulla scrivania, ruberebbero spazio prezioso e creerebbero caos.

    In questo modo, anche se il posto in cui lavori non è sempre lo stesso, mantieni dei punti di riferimento fissi e rassicuranti. L’accurata organizzazione dell’angolo studio aumenta il tuo benessere e ti fa lavorare meglio.

    ARREDAMENTO STUDIO: CREA UNO SPAZIO VIVIBILE E APPAGANTE

    Come si arreda uno studio in casa? C’è chi dice che debba essere libero da ingombri e aperto, c’è chi lo vuole tappezzato da stampe e cornici e carico di libri. La verità è che le regole le fai tu, scegliendo il mood che più ti aggrada.

    L’importante, quando scegli come allestire un ufficio in casa, è che il layout favorisca la concentrazione, che lasci le idee libere di fluire e che contenga elementi incantevoli ai tuoi occhi.

    Seleziona ogni accessorio per lo studio con cura. Anche gli oggetti secondari hanno il diritto di essere straordinari nel luogo dove passi tante ore, tra impegno, problem solving e un pizzico di stanchezza. Te lo meriti, no? Un ambiente da sogno non può che farti stare bene, anche nelle giornate difficili. 

    Orologio da parete design Lora by Hiro

    COME ARREDARE LO STUDIO DI CASA PER LAVORARE MEGLIO 

    In linea generale, gli studi scientifici dimostrano come la pulizia e l’ordine in ufficio favoriscano la concentrazione.
    Una buona organizzazione dello studio ci mette nello stato mentale della consequenzialità. Ci aiuta a individuare le priorità e a mettere in fila i task da svolgere durante la giornata.

    L’ordine nasconde anche le distrazioni visive. Quell’oggetto fuori posto che vedi dalla scrivania corrisponde ad una parentesi aperta nella tua testa (“Poi lo metto a posto”) che non ti permette di focalizzare, come dovresti.

    Il Feng Shui suggerisce, per i mobili da studio, strutture lineari in grado di far passare la luce e colori chiari.

    La luce naturale, si sa, fa miracoli in fatto di produttività. Dunque, se non sai dove mettere lo scrittoio, sappi che una posizione baciata dal sole gioverebbe molto alla qualità del tuo operato. 

    UFFICIO IN CASA: IL POTERE DEL VERDE 

    Tornando al Feng Shui, l’arte cinese dell’armonia sostiene che il colore verde abbia il potere di comportarsi da spugna con l’energia negativa.

    Diciamocelo, a lavoro, non tutti i giorni sono buoni e, ogni tanto, capita che circoli un po’ di malumore. Scegliere accessori e
    complementi d’arredo verdi sarebbe, quindi, utile a ripulire quella ventata di negatività trasformandola in qualcosa di buono di cui circondarsi.

    È un po’ quello che fanno le piante con la fotosintesi. A proposito, le piante, sono un must da includere nell’arredamento dell’ufficio.

    Il primo motivo per cui dovresti tenere piante da interno in ufficio è che queste miracolose amiche verdi purificano l’aria, assorbendo buona parte delle sostanze volatili nocive.

    Un’altra ragione è che ci connettono idealmente con l’ambiente esterno, mitigando le ore passate al chiuso. 

    portadocumenti da scrivania di design Charta by Hiro

    PERCHÈ HAI BISOGNO DI UN ANGOLO RELAX NELLA ZONA STUDIO 

    Sembra un controsenso, eppure inserire un angolo relax nella zona studio è una mossa vincente.

    Un paio di poltroncine, un
    tavolino da caffè, una lampada e un portariviste. Bastano pochi arredi per creare un’area accogliente in cui trascorrere le pause lavorative tra un caffè e un’occhiata al giornale.

    Una pausa efficace non lascia spazio ai device e ai pensieri che riguardano il lavoro. Solo staccando davvero, anche solo per cinque minuti, si recuperano carica e concentrazione.

    Non solo per le pause: un angolo lettura nella zona studio serve anche per
    diversificare la zona di lavoro. Lo smart working ci concede la possibilità di lavorare anche su una poltroncina, con il pc sulle gambe e una tisana sul tavolino. Approfittiamone, di tanto in tanto.

    Ti è venuta voglia di ripensare o abbellire l’home office? Ora sai che il focus sei tu, con le tue esigenze, i tuoi oggetti del cuore, il tuo gusto e il tuo modo di sentirti produttivo.

     

    È arrivato settembre, hai tutti gli accessori per creare il tuo home office da sogno?
    -
    Scopri la promo in corso! -

    Scopri di più

    3 segreti (da veri PRO) per abbinare colori diversi e texture
    Come arredare un ingresso moderno con una panca da interno

    Commenta

    Questo sito è protetto da reCAPTCHA e applica le Norme sulla privacy e i Termini di servizio di Google.